la Villa Reale è anche mia la Villa Reale è anche mia home       facciamo due conti       archivio storico      la Villa      la storia      la Villa Reale è anche mia
sala della pendola

Sala della pendola: probabilmente questa era la sala d’aspetto per l’appartamento delle arciduchesse, diventato poi quello della regina Margherita. Anticipa il “Salotto della Regina” ed è collegata con la “Sala dei Ciambellani”, denominata poi semplicemente “Sala verso Corte”. Risente, come anche il resto degli Appartamenti privati, del gusto di Umberto che caratterizza i cambiamenti e i rifacimenti.





la biblioteca

La biblioteca: realizzata dall’unione di due sale, un tempo chiamate “etrusca” e “celeste”, la splendida biblioteca in mogano, su due livelli, era un tempo luogo comune agli appartamenti dei due sovrani.
Il re teneva molto a questo ambiente: “Sua Maestà dice di aver speso 100 mila lire nella sala della Biblioteca di Monza”, annotava nel diario Paulucci delle Roncole, aiutante di campo del sovrano.
la Villa Reale è anche mia Comitato "La Villa Reale è anche mia" - tel 039 382147   039 324204
Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
Ci scrivono i visitatori della Villa Reale, evidenziandoci le loro impressioni e le loro perplessità.
Invitiamo tutti a farlo scrivendoci dalla pagina dei contatti.
Con il motore di ricerca interno puoi cercare le informazioni che desideri nelle pagine del nostro sito web.
Scrivi una parola (o una frase) nel box qua sotto e fai click su cerca.

CHIUDI
logo del "Comitato per il Parco A. Cederna"